Categoria: Nazionale

Autore: Nicola Ciatti

Pubblicato il: 06/08/2015

Letto: 521 volte

SERIE A2. Il Prato non si ferma più: ecco Benlamrabet! - Peron e Dorio salutano il Chiuppano - Lupinella e Ricci al Cisternino

SERIE A2. Il Prato non si ferma più: ecco Benlamrabet! - Peron e Dorio salutano il Chiuppano - Lupinella e Ricci al Cisternino

SERIE A2. Prato, sei inarrestabile: preso il talento Benlamrabet!

Accordo fatto tra Prato C/5 e Città di Massa: il talentuoso laterale/pivot Abdesslam Benlamrabet passa in maglia biancazzurra con la formula del prestito. Il Prato Calcio a 5 ringrazia la società Città di Massa per la splendida collaborazione.

Benlamrabet, classe 1995, ventenne promessa del calcio a 5 toscano, è un giocatore italo-marocchino che al primo anno di calcio a 5, dopo tanti anni di calcio a 11, ha messo in mostra “numeri” molto interessanti che gli sono valsi la chiamata in biancazzurro. Nella stagione 2014-2015 Benlamrabet ha messo a segno 20 gol nell’Under 21 e 3 in serie B con la maglia del Città di Massa.
Domani pubblicheremo la prima intervista di Benlamrabet da giocatore laniero. Intanto… benvenuto in biancazzurro, Abdesslam Alessio!

Benlamrabet (qui col delegato regionale FIGC Antonio Scocca che lo premia ai Toscana Futsal Awards) è passato in prestito al Prato C/5
Benlamrabet (qui col delegato regionale FIGC Antonio Scocca che lo premia ai Toscana Futsal Awards) è passato in prestito al Prato C/5
La scheda del giocatore
Nome e cognome: Abdesslam Alessio Benlamrabet
Luogo e data di nascita: Massa, il 19.1.1995
Ruolo: laterale/pivot
Piede: sinistro
Altezza: 1,78 m
Peso: 67 kg
Cittadinanza: italiana e marocchina

Ufficio Stampa Prato

SERIE A2. MA Group Imola, il futuro passa anche dalla Toscana

Il settore giovanile del San Giovanni Valdarno C5 affiliato al club rossoblu. Il Presidente Andrea Gubellini e tutto lo staff dirigenziale dell’A.S.D. Imola Calcio a 5 comunicano con grande soddisfazione il raggiungimento dell’accordo per l’affiliazione del settore giovanile del San Giovanni Valdarno Calcio a 5 al progetto di crescita e potenziamento della società romagnola.
Un bacino di utenza di ottanta ragazzi suddivisi in cinque compagini (Juniores, Allievi, Esordienti, Giovanissimi e Scuola Calcio) in seno ad una prima squadra aretina disputante il campionato di serie C1. Il titolo di campione regionale della categoria Allievi e la disputa delle relative finali nazionali elevano il vivaio del San Giovanni Valdarno Calcio a 5 tra le migliori realtà giovanili dell’intera Toscana, area geografica tradizionalmente fertile nel panorama del futsal italiano.
Mirko Angeli (Direttore Sportivo Ma Group): “Un accordo che ci riempie di soddisfazione e proietta la progettualità dell’A.S.D. Imola Calcio a 5 oltre i confini regionali. Una sinergia a 360° comprendente il diritto di prelazione imolese sui migliori prospetti del fiorente settore giovanile aretino ma anche un percorso formativo di confronto tra gli staff tecnici delle rispettive società. La possibilità, per gli amici del San Giovanni Valdarno, di visionare gli allenamenti della prima squadra Ma Group, l’organizzazione di una amichevole ad Imola il prossimo 5 settembre e l’utilizzo del nostro logo per divise, marketing e promozione. Ringrazio i dirigenti toscani Mirco Bossini e Noemi Cavuti nonché il mio referente sul territorio Andrea Giannetti, ex DS del Futsal Sangiovannese, specializzato nel panorama giovanile”.

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

SERIE A2. Lupinella e Ricci, new generation per il Futsal Cisternino

Due giovani promossi a pieni voti. Dall’U21, alla prima squadra, il loro balzo è stato enorme ma del tutto meritato. Mirko Lupinella e Valentino Ricci, entrambi classe ’97, faranno parte a pieno regime del roster allenato da Francesco Castellana, in virtù di una promozione decisa di comune accordo dalla dirigenza e dal tecnico martinese assieme al coach dell'under 21 Baldassarre.

Il primo, Lupinella, lo scorso anno ha disputato una fantastica stagione, scalando a dismisura le gerarchie e alternandosi a ruolo di vice anche in prima squadra con Caramia, passato all'Ostuni in prestito. La società pare intenta a puntare su un portiere di qualità, che già ora sembra pronto per il salto nei grandi, anche se la carta d’identità che non rende giustizia alla sua maturità sportiva. Entusiasta di questo nuovo ruolo, Mirko Lupinella ha raccontato il suo anno di sacrifici e la coesistenza con Mattia De Simone, new entry giallorossa: “Essere in prima squadra definitivamente è una grande emozione. Mi ritengo molto fortunato. E’ stato assolutamente formativo e costruttivo allenarmi ripetutamente in prima squadra lo scorso anno. Ho capiti i ritmi di gioco e sono maturato grazie all’ausilio del preparatore  Ivan Castellana. Ringraziamenti? A chi crede in me e ha voluto fortemente il mio approdo in prima squadra. Coesistenza con  Mattia De Simone? Lui è un bravissimo ragazzo, ho avuto il piacere di allenarmi già con lui. E’ molto simpatico e soprattutto competitivo. In lui vedo un ragazzo affamato di vittorie e con voglia  di crescere, sempre”.

Valentino Ricci, invece, non ha ancora iniziato la preparazione, poiché per tutti i  giocatori di movimento l’appuntamento è fissato per il 24 agosto, dove ad aspettarli ci saranno i due estremi difensori: “Conto i giorni che mi dividono da quella data – ha detto Ricci, che vanta anche una convocazione in nazionale U21, oltre che in U17 -. L’obiettivo è quello di raggiungere qualche gloria personale e ovviamente anche collettiva. Sarà una grande sfida, oltre che un immenso onore potersi allenare con gente esperta e vincente come Bruno, Almir e tutti gli altri. Contento ed emozionato è dir poco”.

I due ragazzi saranno comunque a disposizione di Fabrizio Baldassarre, che potrà contare su di loro per altri quattro anni, visto che entrambi devono ancora compiere il diciottesimo anno d’età.

Con la preparazione ormai imminente, prende forma il roster che il prossimo anno affronterà il primo campionato di serie A2 della storia di Cisternino. Un cocktail di esperienza e spensieratezza. Due giovani al servizio di Castellana: il futuro inizia oggi.

Ufficio Stampa Cisternino

SERIE A2. Marco Peron e Luca Dorio salutano il Carrè Chiuppano

In casa Carrè Chiuppano non ci sono solo le conferme dei protagonisti della scorsa stagione ma c’è anche qualche partenza: è il caso di Marco Peron e Luca Dorio.
Marco Peron, classe 1982, saluta la squadra e l’Italia: il difensore padovano infatti, nella vita ingegnere ambientale, si trasferisce in Svizzera per motivi di lavoro.
Anche Luca Dorio, classe 1990, saluta il CC per motivi di lavoro e approda al Meggel C5, squadra padovana che militerà nel campionato di C1.
Ad entrambi va il ringraziamento da parte di tutta la società: avete vissuto con noi la gioia della promozione in A2, un ricordo molto emozionante che non scorderemo facilmente.
Grazie per la vostra dedizione, il vostro impegno e la vostra costanza (venire ad allenarsi rispettivamente da Verona e Padova non è una cosa da tutti).
Vi auguriamo una vita ricca di soddisfazioni, non solo sportive ma anche umane!

Ufficio Stampa Carrè Chiuppano


ARTICOLI CORRELATI

#futsalmercato, Orabi non farà più parte dell'organico del Lausdomini

05/12/2018 LAUSDOMINI L'A.S.D. B.Energy Lausdomini c5 comunica che Josè Franco Orabi non farà più parte dell'organico della ...

#futsalmercato, Rodrigo Bertoni resta in Campania: dalla Feldi al Lausdomini

24/05/2018 LAUSDOMINI Rodrigo Rocha Bertoni, un Leone a tutti gli effetti. Ecco le sue prima parole ""Sono stato vicecampione del mondo e campione ...

#futsalmercato, Ivan Oranges alla guida del Lausdomini: "Ci divertiremo"

14/05/2018 LAUSDOMINI Ivan Oranges, nuovo tecnico del Lausdomini:"C'è stata la volontà del presidente Buonincontri di ...

#futsalmercato, Centonze rimane in Serie B: è il nuovo tecnico del Lausdomini

12/06/2017 LAUSDOMINI IL FATTO - Per un porta che si chiude, un portone che si apre. Per una storia terminata troppo in fretta, ce n'è un'altra ...