Categoria: Nazionale

Autore: Redazione

Pubblicato il: 26/06/2020

Letto: 82 volte

Botta e botti di #futsalmercato: San Giuseppe, non chiamatela matricola

Botta e botti di #futsalmercato: San Giuseppe, non chiamatela matricola

Ha le sembianze proprie di chi sarà una matricola di nome, ma non di fatto. Botta ai rinnovi e botti di futsalmercato: il Real San Giuseppe di Andrea Centonze è quasi pronto a dar fastidio - almeno a bocce ferme - alle big della Serie A post Covid-19. "Per alcuni addetti ai lavori, Enzo non era all'altezza di giocare in A, ma i fatti hanno sempre dimostrato il contrario. E sono sicuro che dimostrerà di valere tranquillamente la categoria anche con l'età. Ha disputato una grande stagione, è stato impressionante: farsi notare in uno squadrone così, significa che ha fatto una grande annata. Si sa, il vino quando invecchia è ancora più buono". Così parò Stefano Salviati, dopo il rinnovo del Capitano. ""Ho avuto la fortuna di avere tre grandi uomini come capitani. Il passaggio della fascia tra Lino ed Enzo è stato fondamentale: Suarato nello spogliatoio aveva un grande rispetto e un grande carisma, Enzo, per la sua caratura e per la sua esperienza, era il sostituto naturale. Sono quei leader silenziosi che si fanno sentire al momento giusto e soprattutto non sono mai sopra le righe - dice Botta - lo ritengo uno degli italiani più forti del panorama, dirà ancora la sua in serie A. Sono molto legato a lui perché è un ragazzo pulito e di sani principi: lo sanno tutti che fuori dal campo si creato un grande rapporto. E' una persona d'oro".

LA SITUAZIONE di futsalmercato del Real San Giuseppe è nella fase di completamento di un roster che si presenterà ai nastri di partenza della Serie A, subito dopo le tre big. Molitierno e Montefalcone (un ritorno) i portieri, l'Imperatore Elisandro, Victor Mello, Josiko, De Luca, le new entry. Tanti i rinnovi dello squadrone che ha dettato legge nel girone B di A2, con 20 successi e un pari in 21 incontri, miglior attacco con 116 gol e miglior difesa con 40 reti al passivo: da Lolo Suazo a Chima, passando per Duarte, Follador, Volonnino, Pedro Guedes e Manfroi. Liberato Formisano, Francesco Galluccio, Carlo Nunziata, Antonio Orvieto, Gaetano Rosbino, insieme a Giacomo Manna, Antonio Napoletano e Christian Varriale sono rientrati dai rispettivi prestito e per loro saranno valutate eventuali offerte.

Redazione C5Live


ARTICOLI CORRELATI

Il Real San Giuseppe e la cura della Cantera: ecco Santangelo

04/07/2020 REAL SAN GIUSEPPE Il Real San Giuseppe rendo che Giacinto Santangelo ricoprirà il ruolo di allenatore in seconda dell'Under 19 guidata da ...

Entusiasmo contagioso. "San Giuseppe protagonista anche in A"

04/07/2020 REAL SAN GIUSEPPE Il Real San Giuseppe comunica di aver rinnovato il rapporto di collaborazione con Massimo Scognamiglio, che sarà il ...

Eli al San Giuseppe. L'Homenaje dell'Inter Movistar

04/07/2020 REAL SAN GIUSEPPE Ha partecipato ai playoff express spagnoli consapevole che a fine giugno sarebbe volato in Italia per indossare la maglia ...

Lepre e cacciatore: San Giuseppe, la porta è chiusa

02/07/2020 REAL SAN GIUSEPPE Il Real San Giuseppe comunica di aver prolungato l'accordo con Fabrizio Lepre fino al 2021. L'estremo difensore, classe 2001, ...