Categoria: Femminile

Autore: Redazione

Pubblicato il: 04/07/2020

Letto: 38 volte

Littoriana-Grassia, terzo sì. “Contento della conferma. Abbiamo fame di crescita”

Littoriana-Grassia, terzo sì. “Contento della conferma. Abbiamo fame di crescita”

La Littoriana non rinuncia al perno importante della Femminile. Il mister Enrico Grassia per il terzo anno consecutivo sarà sempre al comando delle ragazze in Serie C.

Mister Grassia, non è da tutti allenare tre anni consecutivi la stessa squadra, complimenti.
“Sono molto contento di essere stato riconfermato, alla fine fa sempre piacere vedere che tutti gli sforzi che fai vengono apprezzati. Di certo sono contento di rimanere a collaborare con e per la Littoriana. Stiamo facendo grandi cose anno per anno, senza fretta, ma senza sosta. Ringrazio il presidente Cascarini che mi ha dato l’opportunità, tre anni fa, di iniziare questo percorso da allenatore e me la sta dando tutt’ora”.

Mister delle ragazze, direttore sportivo e, soprattutto, da quattro anni portiere della maschile. Triplice ruolo.
“Un triplice ruolo che, non nascondo, è complicato da gestire, ma i risultati, il progetto che sta crescendo e tutto ciò di positivo che sta uscendo fuori, mi danno la forza per affrontare al meglio il tutto. Cerco di dare sempre l’anima per qualsiasi cosa che faccio e lo sto facendo anche per questa società, dentro e fuori dal campo”.

Mister Grassia, un pensiero personale per la società Littoriana.
“La Littoriana di sicuro sta crescendo, non lo dico io, ma i risultati. Ogni anno riusciamo a fare sempre meglio di quello precedente, sia per organizzazione che per risultati. Con il presidente abbiamo già programmato molte cose e lo abbiamo fatto nei minimi dettagli per tutto quello fatto finora. Ad esempio: avevamo in programma di fare una femminile? Fatto e direi anche con superlativi risultati. Avevamo intenzione di creare una squadra maschile? L’abbiamo fatto e lo stiamo facendo tutt’ora per poter ambire a qualcosa di più. Avevamo intenzione di prendere un furgone per agevolare gli spostamenti ai nostri tesserati? Fatto. Avevamo intenzione di ampliare lo staff per permettere a ragazzi e ragazze un “pacchetto più completo”? Fatto. Abbiamo inserito ogni cosa, tassello per tassello, passo dopo passo. Questo per farvi capire che, a volte, non serve per forza fare tutto e subito: una casa si costruisce piano piano con solide fondamenta. Il nostro è un progetto in crescita, che come vi ho illustrato è stato curato finora e molte cose ancora sono da migliorare, è vero, ma stiamo lavorando anche per quello. Non aggiungo altro, rischierei degli spoiler”.

Mister Grassia, ti sei posto un obiettivo per la prossima stagione?
“Per quanto mi riguarda ho due obiettivi: da giocatore è quello di salire e andarmi a fare una C2 con la Littoriana. Mentre da giocatore ho il sensore di sbilanciarmi, da allenatore non sono il tipo che lo fa troppo. Di certo partiremo con il pensiero di quest’anno: non saremo spettatori. Abbiamo voglia e fame di crescita. Vedremo”.


Ufficio Stampa Littoriana