Categoria: Regionale

Autore: Redazione

Pubblicato il: 30/08/2020

Letto: 73 volte

Chianese e Cantarelli restano alla Zonapontina. Betti promosso

Chianese e Cantarelli restano alla Zonapontina. Betti promosso

Luca Chianese sarà ancora un giocatore della Zonapontina, stesso discorso per Francesco Cantarelli. Due dei principali protagonisti della cavalcata in Serie D, infatti, hanno deciso di vestire ancora la maglia rossoblù. Dubbi sul prolungamento del rapporto in effetti non ci sono mai stati, tanto che parte della rosa era stata confermata l’indomani della scelta del nuovo allenatore.

LE SCELTE - Due ragazzi che per la Zonapontina sono stati e saranno pilastri fondamentali, giocatori in grado di poter far crescere i tanti giovani compagni che avranno questa stagione. Tra questi c’è sicuramente Cristian Betti, promosso in prima squadra dopo la bella stagione disputata con l’Under 19 e alla sua prima in C2 nonostante le sue esperienze in Serie D con il Città di Pontinia e in C1 con il Real Stella. “Con grande soddisfazione abbiamo accolto la decisione di restare di questi tre ragazzi - ha confessato il direttore sportivo Marco Turetta -. Hanno sposato un progetto lo scorso anno e fortunatamente sono ancora entusiasti nel portarlo avanti. Faranno una grande stagione anche in C2, hanno le qualità tecniche e umane per aiutarci a crescere. Sapranno prendere per mano tanti dei loro nuovi compagni”. Cantarelli: “Sono felicissimo di iniziare una nuova stagione con questa società. Voglio fare ancora meglio dello scorso anno sia per la dirigenza, che continua a darmi fiducia, che per i compagni e gli amici che ci hanno dovuto lasciare”.


Ufficio Stampa Zonapontina


ARTICOLI CORRELATI

Zonapontina, De Angelis è il successore di Catanzariti

14/07/2020 ZONAPONTINA Dopo l’annuncio ufficiale dell’addio di mister Catanzariti, la Zonapontina volta pagina e affida la guida della prima ...

Catanzariti lascia a malincuore la panchina della Zonapontina

26/06/2020 ZONAPONTINA Una notizia non facile da accettare sia per il legame sportivo che quello umano, ma quando i problemi lavorativi e personali prendono il ...