Categoria: Nazionale

Autore: Redazione

Pubblicato il: 25/09/2020

Letto: 78 volte

Bagnolo, preso Alessio Zanni: "Ci ho messo 5 minuti per scegliere"

Bagnolo, preso Alessio Zanni:

Altra new entry per il Bagnolo, con il numero uno Alessio Zanni arrivato in maglia giallonera.

LA CARRIERA - Portiere di esperienza, ha un curriculum calcistico che fa invidia. Andando a ritroso, lo scorso anno ha militato nella Prima Divisione ungherese (Budapest) e dall’esperienza dei campionati europei studenteschi di Parigi dove, con la maglia della nazionale ungherese, si è aggiudicato la medaglia di bronzo. Prima ancora ha vestito la maglia sempre nel calcio a 5 di Imolese e Montale. Zanni arriva, come molti, dal calcio dove ha avuto come “insegnante”, nel Polinago in Eccellenza, un portiere fuori dagli schemi come Alessio Bandieri (ex Napoli, Padova ecc) che si sa mai ci stia leggendo salutiamo.

Alessio carriera interessante, come mai hai scelto Bagnolo?
Per scegliere Bagnolo ci ho messo cinque minuti di colloquio con Lisa e Davide. Mi piaceva il progetto e quello che mi proponevano. La strada da fare era relativa, per giocare mi sono sempre dovuto spostare e ho accettato. Ho avuto altri contatti, ma alla fine mi è piaciuto Bagnolo e sono qua.

Hai avuto un portiere importante come Bandieri come insegnante.
Sì, davvero bravissimo. Tanto era fuori dagli schemi tanto era bravo. È stata una bella fortuna lo ammetto.

Quest’anno dovrai essere tu l’insegnante.
Ammetto che è la prima volta che mi capita di essere il più esperto nonostante io abbia 27 anni. Comunque raccolgo la sfida e cercherò di fare del mio meglio per essere una guida per i più giovani. Questa settimana è arrivato anche il preparatore dei portieri ed è molto bravo. Come del resto anche mister Nini che non conoscevo ed è stata una piacevole scoperta.

Come ti pare questo girone?
La Serie B non è mai facile e non lo sarà neppure quest’anno. Ci sono un paio di squadre fuori categoria come Modena e Olimpia Regium, ma con le altre possiamo giocarcela fino alla fine. Siamo giovani e dobbiamo crescere, ma sono del parere che se giochiamo bene le nostre carte daremo del filo da torcere a tutti.

Iniziate giusto giusto con una delle favorite.
Meglio incontrarla immediatamente, così si potrà lavorare sulle lacune da subito.


Ufficio Stampa Bagnolo


ARTICOLI CORRELATI

Bagnolo, Ljesnjanin passa al futsal: "Curioso di questo sport"

29/09/2020 BAGNOLO  Si approccia per la prima volta al calcio a cinque, è un altro giovanissimo che entra a far parte del gruppo giallo nero con il ...

Colpaccio del Bagnolo: Lara D’amato vestirà giallonero. “Vogliamo stupire”

04/08/2020 BAGNOLO Occhi di ghiaccio e grinta degna di una vera tigre: tutto questo è Lara D’Amato, che nella stagione 2020/2021 ...

#futsalmercato, Bagnolo: un nuovo Corso. Tassoni c'è. Il riepilogo delle operazioni

23/08/2019 BAGNOLO Due novità e una conferma per completare il Bagnolo che lunedì 26 agosto inizierà a preparare la stagione ...

#futsalmercato, c'è pure Cellato: Bagnolo, il riepilogo di entrate e uscite

23/08/2019 BAGNOLO Il terzo volto nuovo in casa Bagnolo è quello di Andrea Cellato, laterale classe ’98, ultima stagione in C1 con la maglia del ...